Sito Letterario & Laboratorio di Scrittura Creativa di Monia Di Biagio.

Libri in Vetrina - Spaesamento (Giorgio Vasta)

maddy80 - Mer Giu 22, 2011 6:29 pm
Oggetto: Spaesamento (Giorgio Vasta)
Ho letto questo libro perché rientrava fra i testi del programma di letteratura italiana contemporanea per l'università.
E' un reportage di 3 giorni trascorsi alla fine dell'estate a Palermo, dall'autore, nella città della sua infanzia, alla ricerca dei luoghi cari. L'autore descrive Palermo, ma attraverso di essa delinea i tratti dell'Italia: una città in cui nella spiaggia non c'è più privacy, dove i corpi si osservano e dove una sensuale, ribattezzata donna cosmetica sta silenziosa e solare. E in questa descrizione l'autore mette in scena l'incarnazione del momento in Italia: Berluconi. Infatti nel romanzo si dice che Berlusconi è il marchio registrato e l'Italia e il prodotto.
E' un romanzo che può sembrare difficile a primo acchito, ma il tutto ha un suo senso logico, perché la descrizione di Palermo e dei suoi luoghi è la proiezione dell'Italia e dei momenti attuali che si stanno vivendo.
Tutti i fusi orari sono GMT
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB