Indice del forum

Sito Letterario & Laboratorio di Scrittura Creativa di Monia Di Biagio.

"Scritturalia" è la terra delle parole in movimento, il luogo degli animi cantori che hanno voglia di dire: qui potremo scrivere, esprimerci e divulgare i nostri pensieri! Oh, Visitatore di passaggio, se sin qui sei giunto, iscriviti ora, Carpe Diem!

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Un Walzer
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> I vostri Racconti
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
irenuccia77







Età: 41
Registrato: 09/11/09 18:00
Messaggi: 6
irenuccia77 is offline 




Sito web: http://ilsaledellavita...

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 12:49 pm    Oggetto:  Un Walzer
Descrizione:
Rispondi citando

La notò nonostante la luce fioca e con esitazione si avvicinò. Quella fu la prima volta che suo marito la invito’a ballare. Le porse delicatamente la mano destra e lei si lasciò trasportare dalle note del walzer suonato dai violini. Non ricordava nemmeno l’ultima volta in cui aveva ballato ed ora era stupendo tenere fra le braccia questa donna alta e magra, leggera come una piuma. Attraverso la luce soffusa carpiva la fierezza dei suoi lineamenti decisi e la profondità dei suoi malinconici occhi scuri. Lei ricambiava a stento le sue attenzioni, il suo sguardo si perdeva dietro di lui dove vedeva una grande sala da ballo dai soffitti affrescati e colonne alle pareti ornate con sculture floreali. Le risate dei presenti si mescolavano alle maestose melodie suonate dall’orchestra e il suo vestito di seta rosso frusciava ondeggiando al suono della musica.

Se avesse chiuso gli occhi forse avrebbe potuto ingannare gli altri sensi, ma l’odore quello no, ti entrava nel naso, nelle tempie, nel cervello, ti raschiava la gola: era l’odore consueto e atroce dei cadaveri che bruciavano nella fossa comune. I Tedeschi ubriachi ridevano ed incitavano i loro balli intorno al rogo mentre i violini suonati da spettri in divise a strisce tagliavano l’aria gelida. Sembravano piangere i morti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Adv



MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 12:49 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> I vostri Racconti Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Sito Letterario & Laboratorio di Scrittura Creativa di Monia Di Biagio. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008