Indice del forum

Sito Letterario & Laboratorio di Scrittura Creativa di Monia Di Biagio.

"Scritturalia" è la terra delle parole in movimento, il luogo degli animi cantori che hanno voglia di dire: qui potremo scrivere, esprimerci e divulgare i nostri pensieri! Oh, Visitatore di passaggio, se sin qui sei giunto, iscriviti ora, Carpe Diem!

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

"....il vento"
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Reportage di Viaggio
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo

mare? avventura^ cielo? parlatene
chiedo a quanti stanno navigando o hanno navigato, di contattarmi, grazie Franco
0%
 0%  [ 0 ]
a quanti amano ilk sapore dell'avventura di aprire un dialogo....
0%
 0%  [ 0 ]
Voti Totali : 0

Autore Messaggio
franco123








Registrato: 18/10/05 18:59
Messaggi: 41
franco123 is offline 

Località: Lucca
Interessi: scrivere, sognare
Impiego: marinaio


MessaggioInviato: Sab Ago 07, 2010 8:27 am    Oggetto:  "....il vento"
Descrizione:
Rispondi citando

“…stormy weather”

“…gale force eight to nine reaching later storm force ten”.
“Comandante c’è l’avviso di uno Storm (burrasca forte) che facciamo?
“Niente, ripieghiamo su Zante, traccia la rotta e seguila…” risponde quello imperturbabile.
Trifone Quadrelli, Comandante dell’Estrella, nave da carico battente bandiera panamense con la quale avevamo lasciato Seriffos (isola delle Cicladi) per Trieste, con un carico di “Magnetite”, minerale ferroso dalla trista prerogativa di scivolare su se stesso facendo… affondare la nave che lo trasporta, era davvero un uomo eccezionale.
Nelle sciagure sorrideva, nelle cose banali come fare un caffè di caffè e non d’orzo, come si era raccomandato di fare, diventava una furia tanto da chiamare “Concime” , col chiarissimo intento di umiliarlo, il povero cameriere che invece si chiamava Conci (dallo slavo Kantz)
Le ore passavano lente.
Sul ponte di comando a parte me e il Comandante, comodamente sbracato sul divano situato nella zona carteggio, dietro il Ponte, ma intento a leggere un Giallo, non c’era nessuno.
La nave rollava e beccheggiava da fare paura
“Siiiiiii……” annuiva il vento facendo vibrare le sartie.
“Nooooo..”ululava attraversando il foro di un arridatoio (sorta di tenditore delle sartie) .
“Francoooo…” mi sentivo chiamare “ vieniiii!” ed io, guardandomi attorno, “Chi è?”, ma nessuno rispondeva.
Era notte.
Tutt’attorno, una parete di nero carbone.
Uniche, a dare segno di vita, le meduse che, scintillando, arricchivano di sprazzi di luce la scia della nave.
E la cresta dell’onda.
Ci seguiva, nell’acqua, un riflesso di luce filtrante da un oblò rimasto incautamente socchiuso.
In alto,s’indovinava la sagoma scura di un gabbiano.
Saranno state le 03 e 30, quando intravidi la luce di un faro.
Calcolai la sua caratteristica.
L’elenco fari e segnali da nebbia aperto sul tavolo, contai due lampi di luce in 16 secondi.
Pensai “Non c’è dubbio”, “ E’ proprio il faro di Krioneri, siamo a Zante”.
“Comandante, ci siamo, vedo il faro di Krioneri…”
“Va bene chiama i marinai alla manovra”.
La nave rollava da fare paura.
I marinai, poveretti; quelli che erano stati inviati nella stiva a spalare, risalivano esausti.
Sporchi di polvere, stanchi, ma felici di averla fatta franca.
Lavorare in quelle condizioni; con la pala, di notte, alla luce dei cappelloni (sorta di fanali), con la barca che rolla e beccheggia, non era un piacere!
“Quella roba é viscida, pesante e non cede” si dicevano l’uno con l’altro.
“Una nave Jugoslava con il nostro stesso carico, si è rovesciata” , ricordava lugubremente uno “…e due marittimi non si sono salvati…” .
“Poveretti!” fu l’unanime commento “…ormai siamo a Zante e ci salveremo”
Di lì a poco gettavamo l’ancora in mezzo alla rada.
Silenzio.
Da lontano si sentiva l’ululare del vento.
Di tanto in tanto, treni di vento passavano sulle nostre teste.
La nave si inchinava e noi, istintivamente, ci piegavamo.
Sbandava, si torceva e tirava sulle catene la nave, ma teneva, oh si che teneva!


(dal diario di bordo della S/S Estrella rilevato dall’uff.le di rotta F.Masini- Ott-1960)

_________________
Nel disperato bisogno di espandere la sua poersonalità, Franco Masini scrive per condividere i suoi ricordi, i sogni, le speranze con altri che non siano solo banali ripetitori di luighi comuni....!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adv



MessaggioInviato: Sab Ago 07, 2010 8:27 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Monia Di Biagio

Site Admin


SCRITTURALI


Età: 43
Registrato: 06/02/05 16:39
Messaggi: 5976
Monia Di Biagio is offline 

Località: Viterbo
Interessi: Scrivere & Viaggiare
Impiego: Scrittrice & Giornalista (Free Lancer)
Sito web: https://www.facebook.c...

MessaggioInviato: Lun Ago 23, 2010 10:50 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

smile 20 Il nostro "Buon Capitano" è tornato a scriverci, che bello! BENTORNATO e "ben riammarato" su questi virtuali lidi!
_________________
I Miei Siti On-Line: (profilo su FaceBook)
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
(pagina personale su FaceBook)
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
(gruppo Scritturalia su FaceBook)
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
franco123








Registrato: 18/10/05 18:59
Messaggi: 41
franco123 is offline 

Località: Lucca
Interessi: scrivere, sognare
Impiego: marinaio


MessaggioInviato: Lun Ago 23, 2010 11:42 am    Oggetto:  "...il vento"
Descrizione:
Rispondi citando

Monia, lo sai che sei sempre nel mio cuore di.....marianio! E quando scrivo qualche cosa che piace (l'ho fatto sentire ad un gruppo di lettori qui a Lucca) penso a te e te lo invio...ciao E auguri da Franco&Patrizia. smile 4
_________________
Nel disperato bisogno di espandere la sua poersonalità, Franco Masini scrive per condividere i suoi ricordi, i sogni, le speranze con altri che non siano solo banali ripetitori di luighi comuni....!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Monia Di Biagio

Site Admin


SCRITTURALI


Età: 43
Registrato: 06/02/05 16:39
Messaggi: 5976
Monia Di Biagio is offline 

Località: Viterbo
Interessi: Scrivere & Viaggiare
Impiego: Scrittrice & Giornalista (Free Lancer)
Sito web: https://www.facebook.c...

MessaggioInviato: Lun Ago 23, 2010 12:56 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

smile 20 Onorata! Un bacione a Patrizia e grazie-grazie!
_________________
I Miei Siti On-Line: (profilo su FaceBook)
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
(pagina personale su FaceBook)
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
(gruppo Scritturalia su FaceBook)
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Reportage di Viaggio Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Sito Letterario & Laboratorio di Scrittura Creativa di Monia Di Biagio. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008