Indice del forum

Sito Letterario & Laboratorio di Scrittura Creativa di Monia Di Biagio.

"Scritturalia" è la terra delle parole in movimento, il luogo degli animi cantori che hanno voglia di dire: qui potremo scrivere, esprimerci e divulgare i nostri pensieri! Oh, Visitatore di passaggio, se sin qui sei giunto, iscriviti ora, Carpe Diem!

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

La grammatica... questa sconosciuta.
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Guida Poetica-Letteraria.
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Monia Di Biagio

Site Admin


SCRITTURALI


Età: 44
Registrato: 06/02/05 16:39
Messaggi: 5976
Monia Di Biagio is offline 

Località: Viterbo
Interessi: Scrivere & Viaggiare
Impiego: Scrittrice & Giornalista (Free Lancer)
Sito web: https://www.facebook.c...

MessaggioInviato: Gio Apr 19, 2007 12:43 pm    Oggetto:  La grammatica... questa sconosciuta.
Descrizione:
Rispondi citando

La grammatica...questa sconosciuta.

by Enrico di Penna d'Oca

Il fatto che io parli di grammatica mi fa sorridere, e non poco. Questo perché non è mai stata il mio forte… ma qualcuno doveva pur schierarsi dalla parte del debole ed indifeso "punto e virgola" e dei suoi "fratelli".

Spesso si vedono, ma soprattutto si leggono, libri dove la grammatica sembra sparsa come il formaggio sulla pastasciutta: a manciate casuali.

Questo è forse il più grosso insulto che le si può fare.

La grammatica è varia, complessa… ma anche indispensabile. Spesso si leggono frasi lunghissime senza all’interno alcuna pausa; frasi che potrebbero essere spezzate in tantissime parti senza sminuirne il contenuto.

Per essere più preciso farò un elenco dei segni di punteggiatura, ognuno seguito da una breve descrizione e dagli errori più frequenti:

-Il punto– Interrompe la frase e da la possibilità al lettore di fare una lunga pausa durante la lettura. Se usato alla fine di una frase lunga denota uno svolgimento di tipo piatto o descrittivo, se usato frequentemente in frasi corte di poche parole ed in rapida successione denota una svolgimento veloce, un’azione, e quindi rende incalzante il ritmo della lettura (un esempio cospicuo di quest’ultimo metodo di scrittura è dato da William Gibson nei suoi romanzi). Spesso si vedono carenze di "punti" nel mezzo delle azioni, e la lettura si schiaccia.

-La virgola– è l’interruzione grammaticale più corta, da al lettore il tempo di riprendere fiato. Non è un’interruzione con la quale si possa cambiare argomento, la frase deve continuare il suo normale svolgimento. Se due virgole si susseguono a breve distanza possono indicare un "inciso" e sostituiscono le bruttissime "parentesi" creando una temporanea pausa nella frase.
Spesso capita di vedere un abuso di "incisi", sta a significare che lo scrittore non ha precisato prima molte situazioni (descrizioni, situazioni, pensieri, ecc…).

-La formula ", e"– si usa quando si vuole creare una pausa lunga all’interno di una frase in cui si vuole mantenere una certa continuità. Attenzione, spesso si vedono testi che abusano di questa formula.

-Il punto e virgola– è ormai in disuso nella lingua scritta, il più bistrattato e scantonato, ma a grandissimo torto. Si usa quando si vuole interrompere una frase con una pausa lunga ma senza interromperla fisicamente con il "punto"; si usa quindi nelle frasi abbastanza lunghe ma che non debbono essere interrotte per non "perdere il filo del discorso".

La regola prevede di non metterne mai due nella stessa frase.

-I due punti– si inseriscono prima di una descrizione o di un elenco. Personalmente li uso il meno possibile, soprattutto prima di un elenco perché mi pare di scrivere la lista per la spesa.

-Le virgolette– Si usano per etichettare una parola particolare od un modo di dire. Mai abusarne (come faccio io ogni tanto).

-La parentesi– È una cosa che non si dovrebbe mai usare, e se proprio ci si è costretti bisogna comunque limitarne l’uso… come se fosse un veleno; spesso si può sostituire con "l’inciso". Il suo uso può essere concesso, anche se sempre in maniera limitata, in testi tecnici e/o universitari.

-I puntini di sospensione– Anche questi sono generalmente da limitare il più possibile, in qualche scrittore però sono un po’ come una firma. Si usano: per lasciare in sospeso una frase e far si che il lettore perda qualche secondo per pensare a quello che ha appena letto o anche per lasciare senza fine una frase. Il loro uso nei dialoghi è molto più frequente, rendono più realistica la frase; ma anche qui non sono da spargere come il formaggio sulla pasta, vanno dosati con cautela.

-Punti esclamativi ed interrogativi– Danno enfasi o dubbio alla frase. Il primo rende la frase una sicurezza, la rende veloce ed in un qual senso pungente… come una freccia. Il secondo… è ovvio, crea una domanda. A volte si possono intervallare alla fine di una frase (esempio: "dove sei stato?!") e rendo la frase una domanda che non cerca risposta o a cui non si deve are risposta perché è già ovvia.

Spero che tutto questo porti a render giustizia alla nostra bellissima lingua…e ricordatevi quello che ho scritto all’inizio: la grammatica non deve essere sparsa a manciate casuali come il formaggio sulla pastasciutta.
________________

Enrico di Penna d'Oca
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Adv



MessaggioInviato: Gio Apr 19, 2007 12:43 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Guida Poetica-Letteraria. Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Sito Letterario & Laboratorio di Scrittura Creativa di Monia Di Biagio. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008