Indice del forum

Sito Letterario & Laboratorio di Scrittura Creativa di Monia Di Biagio.

"Scritturalia" è la terra delle parole in movimento, il luogo degli animi cantori che hanno voglia di dire: qui potremo scrivere, esprimerci e divulgare i nostri pensieri! Oh, Visitatore di passaggio, se sin qui sei giunto, iscriviti ora, Carpe Diem!

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Capitolo 13) "Il tempo delle anime di Franco Masini&quo
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Romanzi a Puntate...
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
franco123








Registrato: 18/10/05 18:59
Messaggi: 41
franco123 is offline 

Località: Lucca
Interessi: scrivere, sognare
Impiego: marinaio


MessaggioInviato: Ven Mar 25, 2016 7:57 pm    Oggetto:  Capitolo 13) "Il tempo delle anime di Franco Masini&quo
Descrizione:
Rispondi citando

Capitolo 13) Il caso ideale.

Il caso ideale si presentò a seguito di una chiara e significativa apparizione (in sogno) di qualcuno che sicuramente conosceva.
Suo padre, che assieme alla mamma gli ricordarono molto esplicitamente quali fossero i doveri di un figlio.
Principalmente quello di pregare.
Pregare per i morti in genere e per loro due in particolare perché dicevano, e Franco era d’accordo, che siccome in questo mondo nessuno è perfetto e soltanto a pochi, pochissimi è dato entrare direttamente in Paradiso, era più facile che si trovassero in Purgatorio (nello stato o condizione di espiazione)
La loro richiesta era quella di pregare perché ne uscissero al più presto..
“Non è che qua si stia male” dicevano, “il fatto è che qua non siamo niente, non facciamo parte del Signore e dunque ci rammarichiamo di non poter trovare la vera pace (la vera pace nel Signore)”.
Quante volte aveva sentito dire alla Messa, ma anche durante le litanie (preghiere corali) recitate in qualche chiesa di paese che senza parlare dell’Inferno che si spera sia vuoto, ma anche del Paradiso che sicuramente non è pieno, il Purgatorio lo è.
“E’ più facile per un cammello passare dalla cruna di un ago che per un ricco entrare in Paradiso…” dice il Vangelo o libro della Lieta Novella o “Annuncio del Signore” e a ben vedere in Europa e in Italia in particolare, e lo si può affermare con certezza, dal dopo guerra in poi eravamo tutti ricchi.
Ricchi al confronto dei miliardi di popoli africani, asiatici e orientali che stentano a vivere e muoiono di fame.
Ricchi anche al confronto di come eravamo prima, durante e subito dopo la seconda guerra mondiale, quando a ciascuna famiglia, per lo più penta personale, ma monoreddito per campare, ci si accontentava di molto poco.
Niente frigo per conservare latte e burro (quando c’era la carne avanzata, si usava la moscaiola appesa fuori della finestra); niente televisore (quando nel palazzo ve ne era uno, la sera ci si ritrovava tutti in quella casa per vedere “Carosello” e qualche film della Magnani); niente auto (la mattina, sia per andare al lavoro che a scuola, ci si spostava con i filobus cittadini, strapieni e con la gente aggrappata fuori) e così via…
Non c’era la Mutua a riempirci di medicine; non le pensioni dei nonni a spese dei nipoti; in compenso non c’erano le discoteche e soprattutto non c’era la droga.
Si signori mancava il vero, grande flagello dell’attuale generazione, rappresentato da quella maledetta sostanza che ormai pare sia entrata persino nelle scuole.
La droga.
Ma Voi direte “Che cetra con Franco e la sua ricerca del caso ideale?”
Centra, centra e tra poco lo vedremo…
Intanto Franco aveva presa l’abitudine di andare spesso al camposanto .
Almeno una o anche due volte a settimana.
A fare che? Direte voi, A pregare per i defunti ,rispondo e dopo aver recitato un Pater Nostro, una Ave Maria, un GloriaPater ed un Requiem aeternam snocciolava la sfilza dei nomi dei suoi cari ed anche degli amici defunti.
I quali defunti, credo, facessero a gomitate per trovarsi in quella lista di preghiera.
Mi direte “Perche?”. Ma é semplice.
Perché a tutti piace raggiungere lo stato primario ovvero il Paradiso.
Quello stato che gli scienziati spiegano con la teoria dei “Quanta” ovvero quanti di luce ovvero ancora la trasformazione dell’energia e della massa in luce.
Luce divina. Luce di Dio .Atomi o elettroni dei quali è composto il Cosmo e siccome il Cosmo o Universo è infinito e così pure lo è Dio creatore di quel Cosmo ebbene anche noi andremo a farne parte.
Ma che luminara. Che rappresentazione di sons et lumieres, nulla paragonabile alla prolusione di suoni e luci e colori di quell’Universo del quale noi andremo a far parte, a visitare.
Liberi dal corpo, dal peso, dalle magagne dell’età, ma pieni di energia di forza e di allegria.
Appunto quella dei Quanta.
Franco lo sapeva e si dava da fare.
Pregava per loro e poi anche per se perché pensava “quando sarò morto a nessuno verrà voglia di pregare sulla mia tomba” e purtroppo Franco di questo era certo.

_________________
Nel disperato bisogno di espandere la sua poersonalità, Franco Masini scrive per condividere i suoi ricordi, i sogni, le speranze con altri che non siano solo banali ripetitori di luighi comuni....!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adv



MessaggioInviato: Ven Mar 25, 2016 7:57 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Romanzi a Puntate... Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Sito Letterario & Laboratorio di Scrittura Creativa di Monia Di Biagio. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008